Finiture di superfici CNC

Anodizzazione

Anodizzazione dell’alluminio

Se hai l’esigenza di proteggere il pezzo in alluminio da contesti di lavoro particolarmente ostili o se sei semplicemente alla ricerca di una finitura decorativa, l’anodizzazione potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo.

E se ti rivolgi già a Protolabs per la fabbricazione di pezzi on-demand o prototipi in alluminio, perché dovresti prenderti la briga di coinvolgere un fornitore terzo? Protolabs può occuparsi del tuo progetto dalla fase di progettazione iniziale sino alla creazione del pezzo finito.

I componenti finiti e anodizzati saranno consegnati entro pochi giorni, e tu potrai contare su un unico punto di contatto per l’intera durata del progetto. Inoltre, il nostro team di tecnici è disponibile per assisterti con una consulenza personalizzata dalla progettazione alla fase di consegna finale. Con Protolabs non hai nulla da temere: il tuo progetto è in ottime mani.

Il processo

Il processo consiste nell’applicare un sottile strato di ossido sulla superficie del pezzo, introducendo una barriera protettiva contro la corrosione e l’abrasione. È la soluzione ideale per i pezzi destinati ad ambienti di lavoro particolarmente ostili o per cui si ricerca una finitura superficiale dal più alto valore estetico. Protolabs utilizza i processi di anodizzazione per utilizzi decorativi ISO 7599 e anodizzazione dura ISO 10074. Quest’ultima costituisce la finitura anodizzata più resistente in assoluto per i pezzi lavorati in alluminio.

Il nostro servizio offre i vantaggi seguenti:

  • Soluzioni flessibili per varie geometrie
  • Un solo partner di fornitura per ottenere pezzi finiti spediti in pochi giorni

Protolabs si avvale di un processo di anodizzazione in acido solforico, che è anche quello più comunemente disponibile nel Regno Unito. Questo processo ci permette di offrire una gamma di spessori più ampia per gli strati di ossido a seconda del livello di protezione desiderato per il pezzo. Tutti i pezzi anodizzati vengono sigillati come parte del processo standard, a meno che la superficie non debba essere verniciata; in questo caso sarà necessario discutere dei requisiti con uno dei nostri tecnici di processo.

Quali sono le leghe migliori?

La lega di alluminio più indicata dipende dall’applicazione finale del componente. I più comuni gradi di alluminio utilizzati per l’anodizzazione sono quelli della serie 6. Protolabs mette a disposizione le leghe 6082, 7075 e 2024.

Il 6082 è solitamente indicato per la maggior parte delle applicazioni poiché assicura un buon rivestimento ossido durante il processo che introduce un’eccellente resistenza alla corrosione per il pezzo finito.

I gradi di alluminio 7075 e 2024 sono entrambi caratterizzati da proprietà uniche che richiedono speciali condizioni di processo; la richiesta di utilizzo di questi materiali dovrà pertanto esserci comunicata con sufficiente anticipo.

One Stop Source

Per la sicurezza di affidare il tuo progetto in mani competenti, dalla fase iniziale di progettazione alla consegna, contattaci al numero +39 0321 381211.

Per maggiori informazioni sulle specifiche dell’anodizzazione dell’alluminio, dai uno sguardo al nostro articolo “Alluminio anodizzato: resistenza antiabrasione


Request more information Protolabs

Thank you for requesting more information about our IM and CNC Post Drilling & Tapping. A member of our team will be in touch with you shortly.

Request more information Protolabs
800