COLLABORAZIONI CHE PROSPERANO

giovedì 6 settembre 2018 Stephen Dyson

 

Le aziende di oggi considerano l’esternalizzazione come una partnership a tutti gli effetti, e non più come un semplice rapporto società-fornitore.  Stephen Dyson, Product Manager presso Proto Labs ci spiega perché lavorare a fianco di partner fidati costituisce una mossa intelligente.

 

Per molte società di produzione, le difficoltà principali sono associate all’esigenza di soddisfare le esigenze produttive in contesti dal ritmo serrato.  Quando le risorse interne scarseggiano, esternalizzare i processi può essere una valida soluzione.  

Quando è utile esternalizzare

Le aziende di produzione hanno molteplici responsabilità. La prima consiste nella gestione dei normali flussi di lavoro, i quali includono processi standardizzati e di routine. Questi processi hanno generalmente caratteristiche prevedibili e sono dunque facili da gestire, consentendo il completamento degli ordini entro le tempistiche concordate e nel rispetto delle richieste del cliente.  Talvolta, però, ci si ritrova anche di fronte a sfide più specifiche e meno scontate.  Queste ultime si verificano quando la routine è compromessa a causa della capacità insufficiente di stare al passo con una mole di lavoro maggiore, spesso innescata da picchi di domanda inattesi o da un ordine urgente o insolito.   In casi come questi, le aziende dovranno ricorrere all’esternalizzazione dei processi per far fronte ai propri obblighi contrattuali con il cliente.

I vantaggi dell’esternalizzazione

In queste circostanze, un partner può essere considerato come un’estensione degli impianti di produzione dell’azienda, accessibile a fronte di costi e rischi sensibilmente contenuti. Una volta completata la fase di progettazione di un pezzo, l’azienda di produzione può affidarne la fabbricazione a un partner per garantire il rispetto dei requisiti di uniformità e ripetibilità del lavoro.  L’esternalizzazione collaborativa può costituire dunque la soluzione ideale per portare a compimento progetti a carico di una piccola impresa di ingegneria in cerca di assistenza o di società più grandi che vogliano instaurare una partnership significativa o preferenziale con un fornitore.

 

L’esternalizzazione ci fornisce la flessibilità di soddisfare richieste inattese di pezzi o prototipi mediante servizi di stampa tridimensionale, lavorazione con macchine CNC e stampaggio a iniezione.  Affidare a terzi il processo di stampa tridimensionale per creare e mettere a confronto pezzi complessi in tempi ridotti permette di introdurre facilmente modifiche al progetto iniziale.  Nel caso della lavorazione con macchine CNC o dello stampaggio a iniezione, è possibile invece produrre pezzi in quantità  medio-basse nel giro di pochi giorni.   L’esternalizzazione consente quindi di accedere a servizi su richiesta con consegne al cliente in tempi brevi, conferendo alle società di produzione un considerevole vantaggio competitivo; l’azienda potrà inoltre contare su analisi di progettazione e consulenza tecnica esperta.

Stampanti 3D industriali

Una strada a due vie verso il successo

Esternalizzare è ancora più efficace quando cliente e partner utilizzano entrambi sistemi online integrati. L’impiego di tali sistemi è indispensabile per garantire lo scambio bidirezionale dei dati e attuare una gestione completa degli ordini in tutte le fasi del processo.

 

La riservatezza del cliente è una componente fondamentale di ogni rapporto di esternalizzazione che si rispetti. Instaurare una collaborazione con terzi a qualsiasi livello della catena di fornitura richiede un elevato livello di fiducia, specie quando si tratta di utilizzare processi tecnologici innovativi. Per settori quali aerospaziale, automobilistico e medico, la riservatezza è un aspetto assolutamente imprescindibile e poter contare sulla stretta collaborazione con partner affidabili è fondamentale quando si intende ricorrere alla prototipazione rapida per il lancio di un nuovo prodotto sul mercato.  In ultima analisi, azienda e partner condividono il medesimo obiettivo: soddisfare gli obiettivi commerciali entro le tempistiche concordate senza venir meno agli impegni assunti in termini di qualità e riservatezza.

 

Noi di Proto Labs sappiamo bene che la flessibilità e l’adattabilità nella fornitura dei servizi sono fattori sempre più importanti per le aziende di produzione, specie per quelle che operano nei settori ingegneristico e tecnologico. Proprio per questo, i requisiti di prototipazione e fabbricazione su richiesta vengono affidati a partner in grado di offrire una combinazione efficiente di tecnologia, gestione dei processi e competenze.  Tali benefici vanno ad aggiungersi alle caratteristiche di uniformità, affidabilità e rapidità della consegna.  Le società che decidono di affidarsi a Proto Labs avranno accesso a servizi di preventivazione online che offrono anche analisi in tempo reale sulla realizzabilità del progetto, con indicazione dei materiali e della quantità.  Poiché le fasi di fabbricazione e progettazione sono perfettamente integrate mediante il nostro software proprietario, gli ordini possono essere completati nell’arco di pochi giorni.

 

L’esternalizzazione apporta enormi benefici ai processi produttivi

Proto Labs si occupa della fabbricazione di prototipi e pezzi destinati all’utenza finale facendo leva su servizi di produzione su richiesta. La velocità e la scalabilità che caratterizza i nostri processi di fabbricazione ci permette di stare al passo con le esigenze mutevoli dei clienti. Crediamo che, per avere successo, l’esternalizzazione debba basarsi su un semplice principio: instaurare una collaborazione nella modalità più vantaggiosa per il cliente e soddisfarne i requisiti specifici per ogni ordine e in ogni circostanza.