Case Study: Naturebytes

Entrare in contatto con la natura attraverso la tecnologia

 

Quando un ingegnoso kit per telecamera, progettato per avvicinarsi agli uccelli nidificanti, fu adottato da un progetto educativo nazionale, la data di produzione divenne improvvisamente urgente. Fortunatamente, Proto Labs era pronta per aiutare a trasformare i prototipi in prodotti.

Il kit per telecamera Nestbox di Naturebytes permette agli amanti della vita selvatica di monitorare, filmare e fotografare gli uccelli nidificanti nel proprio giardino e di osservare in diretta i propri video. Disegnato da Jon Fidler, progettista capo e co-fondatore di Naturebytes, il kit è uno dei modi in cui la società aiuta le persone ad utilizzare la tecnologia per avvicinarsi maggiormente alla natura.

Di recente, il Museo belga di Scienze Naturali ha richiesto a Naturebytes di creare il Nestbox nell'ambito di Xperibird, un progetto educativo nazionale sovvenzionato da Google in Belgio. Il progetto punta a raggiungere 300-500 nuove scuole, e sino a 30.000 bambini, all'anno per i prossimi tre anni. Pertanto, l'urgenza era quella di avere 500 kit a disposizione nel minor tempo possibile.

 Tempi e costi sotto controllo

Jon era sicuro che Naturebytes sarebbe stata in grado di perfezionare il design e creare i prototipi internamente. Tuttavia, per realizzare la scatola che ospitava i componenti elettronici del kit, doveva trovare un servizio di stampaggio a iniezione rapido e affidabile. Aveva sentito parlare di Proto Labs mentre lavorava come docente di Disegno e Interazione di prodotti a Ravensbourne, un'importante università londinese specializzata in design e media. Sicuro che Proto Labs potesse gestire tempi di consegna molto stretti, decise di utilizzare il sistema di preventivazione online della società.

“Sin dall'inizio, sapevo che ci stavamo muovendo rapidamente,” spiega Jon. “Potevamo conoscere i costi di utensileria e produzione quasi immediatamente, così come gli aspetti del design del prodotto che dovevamo migliorare. Abbiamo ultimato il design rapidamente e Proto Labs ha prodotto 500 scatole in due settimane: proprio quello di cui avevamo bisogno.”

Un altro fattore alla base della decisione di Jon di lavorare con Proto Labs sono stati gli stabilimenti di produzione nel Regno Unito: “In passato, abbiamo avuto esperienze deludenti con gli ordini piazzati presso fornitori stranieri. A causa della distanza, i tempi di consegna non erano affidabili e in caso di problemi con il prodotto, era difficile giungere rapidamente ad una soluzione. Con Proto Labs abbiamo ottenuto esattamente quello che volevamo, quando lo volevamo. La produzione all'estero non è necessariamente più conveniente; le nostre casse hanno avuto prezzi molto contenuti dati i quantitativi relativamente bassi.”

I passi successivi di Naturebytes

Il progetto Xperibird non è che l'inizio del Nestbox di Naturebytes. La società sta già ricevendo altri ordini e Jon ed il suo team sperano in un lancio commerciale completo nel prossimo futuro. Per il team di Naturebytes tutto questo fa parte della missione di creare una comunità che fornisce risorse elettroniche ed educative alle persone di ogni età, aiutare la natura e sviluppare competenze in tecnologia, informatica e scienze naturali.