Case Study

Tu concosci il trapano...

DMG Dental

Particolari in plastica critici prodotti e forniti dal servizio di stampaggio rapido ad iniezioni di Proto Labs, hanno aiutato ad accelerare la messa sul mercato di un nuovo trattamento dentale senza trapano. L’innovativo sistema, progettato da DMG Dental, comporta che una gita dal dentista, temuta da molti, potrebbe diventare subito un’esperienza meno spaventosa e molto più rilassante.

Per molte persone, il ronzio acuto del trapano di un dentista è sufficientemente spaventoso che preferiscono rischiare la loro igiene orale piuttosto che fissare un appuntamento per un controllo di routine. Una nuovissima apparecchiatura ideata da DMG Dental potrebbe convincerli altrimenti.

Mentre la maggior parte delle persone pulisce i propri denti come un’abitudine quotidiana, filo interdentale, per molti nei migliori dei casi è una pratica occasionale. Comunque, la realtà più spiacevole è che gli spazi tra i denti offrono il perfetto ambiente naturale per le escrezioni acide dei batteri che attaccano i minerali dello smalto dei denti. Questo comporta lo sviluppo di “pori” sulla superficie del dente che in seguito originano la carie.

Finora, il solo modo per trattare la carie tra i denti era di trapanare per raggiungere la cavità e permettere l’otturazione – un trattamento che quasi sempre porta alla perdita di una considerevole parte di dente perfettamente sano. Quindi, DMG Dental, con il suo nuovo premiato sistema ICON raggiunge lo stesso risultato senza l’uso del trapano. Il successo di questo prodotto è basato sull’applicazione di cunei interdentali in plastica per separare i denti che sono molto accostati.

“E’ essenziale che il dentista abbia abbastanza spazio tra i denti per completare l’intero trattamento “ dice Mr. Steffen Effenberger, Capo dell’Ufficio Progettazione presso DMG. “I dentisti usavano già cunei per altri processi, ma erano di solito fatti di legno. Noi non potremmo usare il legno dato che assorbirebbe i materiali usati nel trattamento dopo la separazione del dente, così abbiamo iniziato a progettare un cuneo appropriato in plastica” Insomma, DMG ha dovuto reinventare il cuneo interdentale di legno.

“La sfida era di realizzare un cuneo universale standard che potesse separare tutti i tipi di denti adeguatamente” dice Mr. Effenberger. “Abbiamo iniziato cambiando la geometria, creando una sagoma trapezoidale in sezione crociata. All’inizio abbiamo usato la nostra stampante 3D per creare circa 10 diversi prototipi. Comunque, per i test sul campo questi erano inadatti perché avevano caratteristiche materiali molto diverse. La lavorazione avrebbe generato costi addizionali, che per un prodotto non testato sul campo era troppo rischioso. Inoltre ci voleva troppo tempo. Allora un collega ha scoperto un’altra opzione ad una fiera: il servizio di stampaggio rapido ad iniezione di Proto Labs®. Tutto quello che dovevamo fare era caricare il nostro modello 3D sul sito di Protomold e entro un giorno lavorativo abbiamo avuto in mano una quotazione reale.”

Il team di DMG è rimasto più che sorpreso dalla velocità e affidabilità che essi avevano sperimentato con il servizio di Proto Labs. In precedenza, l’azienda era stata obbligata ad accettare tempi di prototipazione di oltre 8 settimane. Ma, questi tempi sono stati ridotti con Proto Labs a 2-3 settimane dal contatto iniziale fino a ricevere le parti finite.

“In effetti Proto Labs sarebbe stata anche più veloce, ma noi dovemmo chiarire alcune cose” spiega Mr. Effenberger . “Per esempio, abbiamo dovuto fornire il nostro materiale a Proto Labs poiché dovevamo rispettare alcuni particolari standard medici. Dopo, lo sviluppo del progetto ha accelerato velocemente – noi inseguivano le reazioni dei dentisti così abbiamo potuto migliorare il nostro cuneo interdentale. Per esempio, abbiamo scoperto che il “pettine” poteva essere interamente omesso, mentre un arco nella parte inferiore del cuneo lo rendeva più resistente alla distorsione e forniva un attacco ottimale per le sacche di resina”

"Semplicemente, noi non saremmo arrivati sul mercato così velocemente Proto Labs."

Dopo solo quattro settimane di progettazione, la versione corrente è stata completata alla fine del mese di agosto 2011. Le prime consegne sono state effettuate con lotti iniziali di basse quantità, forniti da Proto Labs, mentre DMG era in attesa della fabbricazione di utensili in acciaio per la produzione su larga scala.

“Il nostro attuale fornitore di utensili era contento che noi avevamo collaborato con Proto Labs durante la fase di prototipazione perché essi non sono preparati per modifiche frequenti o produzione di basso volume” dice Mr. Effenberger, “Semplicemente, noi non saremmo arrivati sul mercato così velocemente senza Proto Labs”

Perciò come lavora Icon? Bene, dopo che il cuneo interdentale ha separato i denti, la superficie del dente malato può essere pre-trattata con un gel speciale. L’area viene quindi essiccata con alcool prima di applicare la resina Icon usando una siringa in plastica per penetrare la carie, sigillare i pori e indurire.

“Abbiamo trovato un partner in Proto Labs, che dà grande affidabilità nella fase di lavorazione “conclude Mr. Effenberger “Ogni data di scadenza è stata rispettata! In effetti, spesso, le 24 ore promesse dal caricamento del modello 3D sono state molto ridotte e i consigli che abbiamo ricevuto per la realizzazione dei nostri modelli sono stati molto buoni. Per questo motivo, abbiamo utilizzato il processo di Protomold per migliorare il nostro applicatore di siringa. Quando il tempo è poco e noi abbiamo bisogno di parti reali, noi contiamo su Proto Labs come nostro partner per sviluppare prodotti più velocemente e in modo migliore”

Hai cercato ""