Case Study

Nuovi luccichii d'artista con l'applicatore di cristalli Swarovski creato con il servizio Firstcut® Service di Proto Labs®

GRATZER! Technologies GmbH & Co. KG

Da oggi gli appassionati di arti applicate che si divertono a realizzare cartoncini di auguri personalizzati e opere cartacee hanno un nuovo strumento a disposizione. L'ingegnere viennese Roland Gratzer ha inventato un applicatore di precisione che consente di applicare con rapidità e accuratezza cristalli Swarovski su carta, cartone e tessuti, un’operazione lenta e certosina che finora era sempre eseguita a mano. Il nuovo strumento è stato realizzato utilizzando il servizio rapido di lavorazione con macchine CNC di Proto Labs®.

Roland Gratzer ha dato vita a GRATZER! Technologies GmbH & Co. KG verso la fine del 2010 con l'obiettivo di portare la sua nuova invenzione sul mercato nel modo più rapido ed economico possibile. Al momento di scrivere questo comunicato, a due anni di distanza, i primi prodotti finiti sono pronti per il lancio. Gratzer attribuisce la velocità di sviluppo del nuovo prodotto principalmente ai servizi di Proto Labs.

“Esistono molti fornitori di prototipi e pezzi in serie limitata” afferma, “ma nessuno è in grado di offrire la qualità e la rapidità del servizio di Proto Labs. In un primo momento, avevamo preventivato una spesa di €50.000 per l'acquisto di una stampante 3D e avevamo già preso i primi accordi con alcuni rivenditori di stereolitografia. Ma pur lavorando con l'ABS, i pezzi non avevano le proprietà meccaniche che volevamo. Dopo i test, infatti, iniziavano a mostrare delle crepe. È stato in quel periodo che mi è tornata in mente una pubblicità di Proto Labs che avevo visto tempo prima e così ho deciso di provare il sistema FirstQuote. Ho inviato i modelli 3D e dopo un giorno avevamo già ricevuto il preventivo!”.

Gratzer ha deciso di ordinare i pezzi lavorati con macchine CNC di Proto Labs perché, per prima cosa, gli dava la possibilità di specificare esattamente il materiale desiderato e, in secondo luogo, perché la versione finale del prodotto non era ancora stata stabilita, perciò l'utensileria non era necessaria. “Il servizio di lavorazione ci ha davvero colpiti!” esclama con entusiasmo. “I pezzi costavano il 30-50% in meno rispetto a quelli realizzati con il processo di stereolitografia [SLA] e sono stati consegnati nel giro di pochi giorni. Se avessimo scelto la SLA, avremmo dovuto aspettare diverse settimane. Ma la cosa migliore” aggiunge, “è stata la qualità e la precisione”.

Il prodotto è costituito da cinque pezzi in plastica e una molla. I pezzi sono molti piccoli e una volta assemblati pesano appena 4,5 grammi. All'interno dell'assemblaggio sono presenti dei movimenti che creano attrito. Inoltre, l'applicazione dei cristalli richiede una pressione notevole. Tutti questi aspetti impongono l'utilizzo di pezzi della massima precisione e resistenza.

 

“I pezzi di Proto Labs hanno dimostrato proprietà meccaniche particolarmente soddisfacenti. Inoltre, abbiamo potuto provare diversi materiali in modo da trovare il più adatto”. Gratzer ha testato ABS, PA 66, POM, PEEK, PBT e plastiche con fibra di vetro (GF30). “Alla fine abbiamo deciso di usare ABS e POM. La fase del collaudo è stata resa possibile dai tempi rapidi e dall'elevato livello di qualità di Proto Labs”. Nonostante la lavorazione con macchine CNC, i pezzi sono pressoché indistinguibili da quelli stampati a iniezione. “L'accuratezza di +/-0,1 mm è ottima”.

Gratzer ha contattato per la prima volta Proto Labs soltanto a dicembre dell'anno scorso. “Grazie all'aiuto di Proto Labs, abbiamo potuto dare un'accelerazione incredibile alla fase di sviluppo del prodotto! Nel suo insieme, il prodotto è un assemblaggio molto complesso e dagli esperimenti fatti con i pezzi avevamo capito che la produzione sarebbe stata difficile. Siamo riusciti, però, a semplificare in maniera decisiva il progetto e con i nuovi pezzi di Firstcut abbiamo potuto testare la fattibilità del prodotto in tempi brevissimi”.

"Nessuno è in grano di offrire la qualità e la rapidità del servizio di Proto Labs."

Il nuovo prodotto sarà distribuito dal fornitore statunitense di arti applicate Provo Craft e, secondo le previsioni, saranno venduti circa tre milioni di esemplari. GRATZER! ha sviluppato anche uno strumento simile a una penna biro per l'applicazione manuale dei cristalli Swarovski e anche in questo caso si è avvalso del servizio di Proto Labs. “Ricevere un preventivo da Proto Labs è davvero semplice” afferma Gratzer. “Basta caricare il modello 3D sul sito web di Proto Labs ed entro un solo giorno arriva il preventivo. E con il servizio di consegna espressa, i pezzi vengono prodotti e consegnati nell'arco di 1-3 giorni. È velocissimo!”.

Dopo l'esperienza con Proto Labs, Roland Gratzer si è messo a lavorare su altri progetti, tra cui un prodotto per l'applicazione dei cristalli Swarovski con stampanti a getto di inchiostro. Ci sono già state le prime trattative con i principali produttori di stampanti, perciò a breve potremo vedere sul mercato i nuovi interessanti prodotti nati dalla creatività di GRATZER!.

Hai cercato ""