Insight

La Misura del successo- Rapporti dettagliati di misurazione e ispezione

Your masterclass in product design and development

Insight - Masterclass videos Protolabs

La nostra serie di video Insight-Masterclass vi aiuterà a padroneggiare la produzione digitale.

Oltre ai nostri suggerimenti di progettazione mensili, pubblicheremo regolarmente un nuovo video - ognuno di essi vi darà una visione più approfondita di come progettare parti migliori. Tratteremo argomenti specifici come la scelta del giusto materiale di stampa 3D, l'ottimizzazione del vostro progetto per la lavorazione CNC, le finiture superficiali per i componenti stampati e molto altro ancora.

Quindi 'Join Us' e non perdetevi l'occasione.

 

Insight: La misura del successo

30.04.2020

Transcript

Salve e benvenuti alla masterclass di questa settimana.

Questa settimana, parliamo di come si fa ad essere certi che i pezzi stampati a iniezione che avete progettato saranno in linea con i vostri requisiti una volta ultimata la produzione? 

Quali criteri di valutazione o controllo qualità bisogna aspettarsi dal fornitore e come ci si potrebbe comportare per fare in modo che il processo di fabbricazione sia conforme alle attese? 

Il vostro fornitore sarà probabilmente sommerso di domande ma, dopotutto, è importante essere sicuri.

Proviamo a guardare al processo di produzione da una prospettiva diversa partendo da un requisito essenziale: la capacità del componente di soddisfare le vostre esigenze. In questo video esploreremo i controlli e i rapporti di valutazione essenziali per appurare l’idoneità del vostro pezzo, e scopriremo anche come ottimizzare il design e coinvolgere il fornitore siano entrambe strategie utilissime in funzione di questo obiettivo.

L’esigenza di implementare procedure efficaci di controllo qualità deriva in gran parte dall’industria automobilistica, in cui gli standard rigorosi sono all’ordine del giorno (e per ottime ragioni).

Il vostro fornitore dovrebbe dunque essere in grado di offrire una gamma di servizi di valutazione e ispezione come standard. Questi possono includere documenti che attestano la qualità del componente o rapporti dettagliati sull’ispezione dimensionale (DIR). La velocità di produzione di tale documentazione dipenderà dalla complessità del pezzo, dai volumi di produzione e da requisiti specifici.

In generale, però, i rapporti di ispezione qualità sono forniti nell’ambito del normale processo di stampaggio a iniezione.

Conviene anche chiedere se sia possibile ricevere un rapporto dettagliato sulla misurazione, ma non dimenticate di chiarire il metodo utilizzato. Di solito si usa una macchina di misura a coordinate che include un numero illimitato di dimensioni.

Infine, se ce n’è bisogno, chiedete anche se sia possibile ottenere la documentazione necessaria per un “Pacchetto per il processo di approvazione del pezzo” (PPAP). Si tratta di processi standardizzati che includono varie fasi, quali la FMEA di processo, un piano di controllo, campioni unici da verifica e relazioni sull’ispezione.

La necessità di ottenere misurazioni del pezzo e verifiche a livello del processo è sicuramente importante, ma l’esistenza di processi di controllo e misurazione non potrà da sola garantire che il pezzo progettato sia idoneo alla fase di fabbricazione.

Il processo inizia quando ci si siede al computer per lavorare al primo progetto CAD.

Se il design è errato, le misurazioni finali saranno anch’esse fuori strada (per quanto accurate). E questa situazione va evitata a ogni costo.

Vi sono numerosi aspetti che bisogna considerare durante la progettazione di pezzi per lo stampaggio a iniezione.

Innanzitutto occorre eliminare i sottosquadri.

Chiedetevi se i dettagli che avete inserito nel vostro progetto siano tutti ugualmente indispensabili.

Pensate alle finiture cosmetiche e all’aspetto del componente, nonché alle dimensioni di quest’ultimo.

And how big is the part going be?

Non mi soffermerò sui dettagli perché si tratta di un tema già affrontato nel video sui “costi dello stampaggio a iniezione”, che vi invito a guardare. Lo potete trovare proprio qui, su la pagina Insight-Masterclass Video.

Ribadisco però che il vostro fornitore sarà in grado di assistervi anche nella fase di progettazione, con la preparazione di un’analisi di fattibilità una volta trasmesso il file CAD iniziale. Detto questo, riuscire immediatamente a definire con cura ogni aspetto del design vi permetterà senz’altro di risparmiare tempo prezioso.

I prodotti migliori sono quelli progettati in funzione di aspetti quali funzionalità, cosmesi, assemblaggio e produzione. Piccoli interventi come verniciatura o placcatura avranno un impatto sulla geometria del pezzo. Sembra scontato, ma è proprio vero che il diavolo si nasconde tra i dettagli.

Adottare i dovuti accorgimenti sin dalla fase di progettazione vi permetterà di ridurre al minimo errori dispendiosi nella successiva fase di produzione. E nel caso dello stampaggio a iniezione, gli aspetti da considerare non sono certo pochi.

Il vostro fornitore sarà a conoscenza di tali variabili, quindi il consiglio è di coinvolgerlo sin dai momenti iniziali del processo poiché potrà segnalare i materiali e i processi più indicati.

Naturalmente è possibile richiedere la creazione di un prototipo al fine di ottimizzare il design del concept o del pezzo desiderato, ed è bene richiedere la partecipazione del fornitore anche in questo caso.

Ricordate però che nessun ingegnere procede esclusivamente per tentativi per ottenere il prodotto finito.

In questo campo si tende a prediligere un approccio basato sulla pianificazione e sappiamo anche essere piuttosto pignoli. Lavorare con il proprio fornitore sin dal principio significa puntare su un approccio collaborativo in tutto e per tutto, che vi permetterà di ampliare il vostro team di lavoro a tutti gli effetti.

In ultima analisi è proprio questa la natura di una moderna supply chain. Facciamo un breve riepilogo. I processi di misurazione e reporting sono fondamentali quando si decide di ricorrere a fornitori terzi per lo stampaggio a iniezione. Verificate cosa sia in grado di offrire il vostro fornitore di fiducia e se ciò sia in linea con i vostri requisiti.

Ricordate anche che, per ottenere la qualità desiderata, bisogna tenere a mente i requisiti del processo di fabbricazione sin dalla fase di progettazione iniziale. Puntate su un approccio collaborativo con il vostro fornitore, poiché questi sarà in grado di offrire competenze specializzate che troverete immensamente utili.

È tutto per questa settimana. Spero di esservi stata utile. Alla prossima!

 

Con un ringraziamento speciale a Natalie Constable.

 

Altre Videos >

Iscriviti ai nostri videos"Insights-Masterclass"

Iscriviti ora e non perdere mai i nostri videos Insight –Masterclass



Clicca qui

Contenuti correlati