Linee guida per il progetto: Filettatura

Il nostro servizio di lavorazione con macchine CNC permette di aggiungere facilmente elementi filettati ai pezzi fresati e lavorati al tornio.
Le filettature vengono specificate nei nostri preventivi interattivi automatizzati. All'invio del preventivo, sul modello 3D saranno visualizzati i tipi di filettatura possibili per ciascun elemento. È possibile scegliere più di una filettatura (se disponibili) oppure non selezionare alcuna filettatura per ciascun elemento. Visualizza un demo quote preventivo dimostrativo per esplorare un modello 3D con filettature. In caso di problemi con la visualizzazione interattiva, è possibile consultare il PDF 3D, incluso nel preventivo dimostrativo, che illustra le opzioni di filettatura disponibili.

Una volta passato l'ordine, il cliente riceve per posta elettronica una conferma contenente i valori di filettatura richiesti. Si prega di ricontrollare la conferma d'ordine per verificare l'accuratezza delle informazioni. Proponiamo una scelta limitata di inserti UNF, UNC e a spirale (ma non forniamo né installiamo gli inserti a spirale). Nella tabella seguente sono riportate tutte le opzioni disponibili.

Pezzi Fresati vs. Lavorati al Tornio

I fori filettati presenti sui pezzi fresati devono essere modellati secondo il diametro corretto e orientati lungo uno dei tre assi principali. Al momento, non sono disponibili filettature esterne automatiche per i pezzi fresati. È importante ricordare che è possibile (anche se non consigliabile) ottenere filettature esterne su pezzi fresati; in questo caso, tuttavia, è necessario che le filettature siano modellate. Le filettature esterne vengono lavorate con i nostri mulini a sfere e ad estremità piatta standard. La filettatura esterna minima che può dare risultati ragionevoli nel nostro processo di fresatura CNC è circa 1/2-13 (M12). I fori filettati presenti sui pezzi lavorati al tornio devono essere modellati secondo il diametro corretto e orientati in senso assiale o radiale. Sono disponibili le filettature esterne sui diametri assiali dei pezzi lavorati al tornio. Basta modellare il diametro nominale, non le filettature.

I pezzi fresati e quelli lavorati al tornio hanno opzioni di filettatura differenti ed è pertanto necessario assicurarsi di selezionare il processo corretto nella seguente tabella. 

Per qualsiasi dubbio o richiesta, è possibile contattare uno degli ingegneri del nostro Servizio clienti all'indirizzo [email protected] oppure al numero di telefono +39 0321 381211

THREADING CONSIDERATIONS
  • È possibile filettare un foro passante o un diametro esterno continuo su entrambi i lati del pezzo. Nel caso in cui la profondità del foro o la lunghezza del diametro esterno superino le capacità dei nostri utensili, proponiamo di filettare entrambe le estremità dell'elemento, fermo restando che le filettature risultanti non potranno essere continue. Consultare la scheda: Capacità massima nella seguente tabella.
  • Le filettature saranno tutte destrorse. Al momento, i nostri processi di lavorazione non sono in grado di produrre filettature sinistrorse e filettature con diametri e passi non riportati nella Tabella.
  • I processi di lavorazione potrebbero non riuscire a eseguire la filettatura in presenza di ostruzioni dovute ad altri elementi del pezzo o al nostro fissaggio. Qualora non fosse possibile filettare un elemento, non saranno proposte soluzioni di filettatura per detto elemento.
  • Gli elementi filettati non sono disponibili per i pezzi caricati nel formato .STL.

 

Key Inserts

threaded holes image illustration for key inserts

* Fresatura solo

OD Threads

illustration of cnc machining OD threaded holes

* Tornitura solo


THREADING: MAXIMUM REACH

Esempio 1:

Nell'immagine è raffigurata la sezione trasversale di un foro passante filettato su un solo lato. In questo caso la profondità del foro supera la capacità dell'utensile. Di conseguenza, si avrà una sezione non filettata di fronte al lato scelto.

Esempio 2:

Nell'immagine è raffigurata la sezione trasversale di un foro passante filettato su un solo lato. In questo caso, la profondità del foro non supera la capacità dell'utensile. Di conseguenza, le filettature saranno realizzate sull'intera lunghezza del foro..

Esempio 3:

Nell'immagine è raffigurata la sezione trasversale di un foro passante filettato su due lati. In questo caso, la profondità del foro è eccessiva e non può essere ottenuta su un solo lato. Tuttavia, può essere ottenuta oltre la parte centrale su entrambi i lati. Se si sceglie di filettare questo foro su entrambi lati, si creerà una discontinuità nella parte centrale del foro. Ciò significa che un bullone può essere filettato soltanto per circa metà della profondità del foro.

Esempio 4:

Nell'immagine è raffigurata la sezione trasversale di un foro passante filettato su entrambi i lati. Questo caso è simile al precedente, ma il foro è più lungo e l'utensile non può raggiungere la parte centrale da nessuno dei due lati. In questo caso, il foro sarà filettato alla lunghezza massima da entrambi lati, lasciando una sezione non filettata nella parte centrale.

Esempio 5:

Nell'immagine è raffigurata la sezione trasversale di un foro cieco (un foro con un fondo/che non attraversa il pezzo). In questo caso, il foro è minore rispetto alla capacità massima e la filettatura si interromperà approssimativamente a 0,254mm dal fondo. Se la profondità del foro supera la capacità dell'utensile, le filettature saranno realizzate alla massima profondità possibile.

Esempio 6:

È possibile progettare un foro cieco con fondo appuntito. Nella maggioranza dei casi, si tratta del vertice risultante quando un foro pilota viene perforato con punta da trapano. Ciò potrebbe, inoltre, essere funzionale al progetto, oppure costituire un'area in cui far cadere le schegge generate durante il processo di filettatura. Aggiungendo questo vertice al modello, la filettatura si interromperà approssimativamente a 0,254mm dall'inizio dell'angolo del vertice. I fori pilota sono realizzati con frese a codolo e non con trapani, perciò non è necessario aggiungere questa caratteristica al modello. Se nel modello è previsto un vertice al fondo del foro, si tenterà una riproduzione quanto più vicina possibile sulla base della geometria e della capacità delle frese a codolo utilizzate.