Rame CuNi2SiCr stampato in 3D

DMLS Rame

La fabbricazione in rame mediante stampa 3D introduce innumerevoli opportunità per gli ingegneri di progetto. Fino a oggi, la soluzione più logica per realizzare prototipi o componenti in rame era la lavorazione CNC.

Oggi, Protolabs mette a disposizione CuNi2SiCr, un rame basso-legato che presenta le seguenti proprietà:

  • Elevata conduttività termica
  • Elevata conduttività elettrica
  • Buone proprietà meccaniche
  • Buona resistenza alla corrosione

Il Rame a bassa lega permette ora di produrre prototipi e pezzi di serie utilizzabili in ambienti che sarebbero risultati ostici per il rame puro.

Progettare l’impossibile

Il principale vantaggio della stampa 3D in rame è la possibilità di sviluppare geometrie altrimenti non realizzabili tramite lavorazione CNC; un esempio è costituito dalle strutture a nido d’ape per ridurre il peso del pezzo o da altri dettagli di precisione interni (come i canali).

Inoltre, poiché il materiale viene aggiunto durante il processo di produzione (e non sottratto), la stampa 3D permette di ridurre la quantità di scarti prodotti, introducendo ulteriori benefici anche sul piano ambientale.

  • Da 1 a oltre 50 pezzi
  • Spediti entro 1-7 giorni lavorativi
Applicazioni comuni
  • Elevata conduttività termica
  • Elevata conduttività elettrica
  • Buone proprietà meccaniche
  • Buona resistenza alla corrosione
DMLS copper

Sinterizzazione laser diretta dei metalli

Protolabs è una delle prime aziende europee di fabbricazione digitale a investire nella stampa 3D di pezzi in rame. Grazie all’impiego di una tecnologia denominata Sinterizzazione laser diretta dei metalli (DMLS) , siamo in grado di realizzare prototipi metallici interamente funzionali anche nel giro di un paio di giorni. Tale processo ci permette di ottenere pezzi finali di qualità generalmente equivalente a quella delle controparti battute, poiché il materiale presenta una densità superiore al 99%.

Questo processo inizia con la sinterizzazione di ciascuno strato mediante un fascio laser diretto su un letto di polvere metallica. Una volta microsaldata una sezione trasversale di polvere, la piattaforma di stampa si abbassa e la lama del recoater (il sistema di dispensazione della polvere metallica) si muove su di essa per depositare lo strato successivo di polvere e formare gradualmente il pezzo.

Gli strati presentano uno spessore di 20 micron (µm), ovvero inferiore a quello garantito da altri fornitori. Ciò permette di ottenere pezzi in rame caratterizzati da superfici più lisce se paragonate ai risultati prodotti da altre stampanti 3D.

DMLS copper Protolabs

Pezzi in rame: stampa 3D o lavorazione CNC?

Sebbene le più recenti tecnologie permettano di realizzare pezzi che erano impensabili solo fino a poco tempo fa, vi sono applicazioni per cui la lavorazione CNC costituisce ancora la scelta più indicata rispetto alla stampa 3D. Non esiste una regola universale quando si tratta di selezionare una tecnologia di fabbricazione. Tutto dipende dalle esigenze del progetto e dell’applicazione desiderata.

Se i requisiti del tuo progetto prevedono la produzione di centinaia di unità, la lavorazione CNC potrebbe rivelarsi la soluzione più conveniente. Inoltre, anche se la stampa 3D permette la realizzazione di un ventaglio di geometrie più ampio, la lavorazione CNC è pur sempre in grado di assicurare tolleranze inferiori.

Fortunatamente, Protolabs mette a disposizione il meglio di entrambe le tecnologie per la prototipazione o la fabbricazione di pezzi in rame. Rivolgiti ai nostri tecnici specializzati per ottenere una consulenza spassionata sulla soluzione più adatta per il tuo prossimo progetto.

Risorse

Linee guida per la progettazione: DMLS

Le nostre linee guida per la progettazione ti aiuteranno a capire le diverse capacità e limitazioni e nostro Team è a tua disposizione per aiutarti.
CONSULTA LE LINEE GUIDA
Protolabs preventivo

Preventivo istantaneo completo di analisi gratuita di fattibilità

RICHIEDERE UN PREVENTIVO